Autorizzazioni paesaggistiche, Di Giuseppantonio: ‘Una svolta per le attività della Costa dei Trabocchi’

«Il presidente Marco Marsilio, nel corso di una riunione con i tecnici dei comuni costieri, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara e della Regione, ha dato la disponibilità di tecnici di Abruzzo Progetti, società partecipata dalla Regione, per il disbrigo urgente delle pratiche relative al rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche, necessarie per riaprire le attività turistiche sulla Costa dei Trabocchi. Come Comune di Fossacesia, abbiamo provveduto tempestivamente a trasmettere alla Soprintendenza la documentazione in nostro possesso, in modo da accelerare l’iter e superare al più presto la situazione di empisse che si è generata».

È quanto ha dichiarato il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, che alcuni giorni fa, nel corso di un incontro svoltosi al Supporter Hotel, a Fossacesia, al quale avevano preso parte lo stesso Marsilio e il consigliere regionale Nicola Campitelli, i sindaci Fabio Caravaggio (Rocca San Giovanni) e Nino Di Fonso (Torino di Sangro), l’architetto Chiara Delpino, dirigente della Soprintendenza, aveva sollecitato il potenziamento del personale tecnico della Soprintendenza con l’aiuto di altri tecnici messi a disposizione della Regione, in modo da snellire le numerose richieste relative alle autorizzazioni paesaggistiche.

«Sono grato al presidente Marsilio, che da subito ha fatto sua la mia richiesta e nel giro di pochi giorni ha trovato la soluzione con tecnici di Abruzzo Progetti – ha aggiunto Di Giuseppantonio – Rinforzi che dovrebbero accelerare lo snellimento  della documentazione e fare in modo che i chioschi stagionali possano iniziare le attività  turistico-balneari».