Il Consiglio comunale di Fossacesia, nella seduta del 31 ottobre scorso, ha recepito la Legge Regionale numero 40 del 1° agosto 2017, che prevede le nuove disposizioni per il recupero del patrimonio abitativo. Le finalità della Legge Regionale consente la riutilizzazione di vani e locali accessori, da destinare ad uso residenziale, direzionale, commerciale o artigianale, al fine di uno sviluppo sostenibile e di contenere il consumo del suolo. Il Consiglio ha posto dei limiti alla riconversione di vani, seminterrati e garage: sono esclusi ad esempio quelli che in zone soggette a dissesto geologico e idrogeologico, gli edifici che sono posti sotto vincolo storico. L’esclusione è prevista anche per gli edifici proprietà privata costruiti da oltre 50 anni, ‘quando sia intervenuta la dichiarazione di interesse particolarmente importante prevista dall’articolo 13 del D.L.G.S. 42/04, che presentino interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico particolarmente importante per il loro riferimento o anche quando non siano costruiti da oltre 50 anni, se rivestono interesse particolarmente importante per il loro riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell’arte e della cultura in genere o quali testimonianze dell’identità e della storia delle istituzioni pubbliche, collettive o religiose’. Inoltre è prevista una delibera per la riduzione del 30 per cento sugli oneri concessori.

Menu

Città di Fossacesia