GIORNO DELLA MEMORIA: MEDAGLIA D’ONORE ALLA MEMORIA DEL CARABINIERE ANTONIO BARBUZZI, INTERNATO IN GERMANIA TRA IL 1943 E IL 1945

In occasione della ricorrenza della Giornata della Memoria, oggi, presso la Prefettura di Chieti, è stata consegnata dal Prefetto Mario Della Cioppa la Medaglia d’Onore alla memoria di Antonio Barbuzzi, brigadiere dei Carabinieri di Fossacesia, internato in Germania dal 12 settembre 1943 all’11 settembre 1945 e costretto durante tutta la detenzione a lavoro coatto. L’onorificenza, concessa con decreto dal Presidente della Repubblica, è stata ritirata dalla figlia Mariella e dal nipote Antonio Carlini. Alla cerimonia, presenti le autorità civili e militari, l’arcivescovo mons. Bruno Forte, per la città di Fossacesia: il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, l’assessore Umberto Petrosemolo, la consigliera comunale Ester Sara Di Filippo, l’avv. Paolo Tomassetti, Coordinatore provinciale Chieti dell’Associazione Nazionale Carabinieri, il quale ha contributo, attraverso una ricerca, a portare alla luce la prigionia patita dal Barbuzzi, catturato dai tedeschi dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, mentre prestava servizio nell’Arma.
“Sono particolarmente commosso che oggi, in occasione della Giornata della Memoria, sia stato ricordato il sacrificio di un nostro concittadino, che ho conosciuto quand’ero ragazzo, e che non si è piegato dinanzi ai nazisti, onorando la divisa da Carabiniere. Anche lui, come tanti altri, fa parte di coloro che hanno resistito, lottato per la libertà e la democrazia. Oggi Fossacesia rende onore ad un nostro concittadino.”– ha commentato il sindaco Di Giuseppantonio.