GIRO D’ABRUZZO, LE DISPOSIZIONI SULLA CIRCOLAZIONE NELLE STRADE EXTRA URBANE DISPOSTE DALLA PREFETTURA DI CHIETI

Per la prima tappa Vasto- Pescara del “Giro d’Abruzzo” di ciclismo, la Prefettura di Chieti ha disposto la sospensione temporanea della circolazione veicolare martedì 9 aprile 2024, a partire da 45 minuti prima del passaggio del veicolo indicante “inizio gara ciclistica” lungo i tratti extraurbani ricadenti nel territorio di questa provincia. In ciascun punto del percorso la sospensione della circolazione avrà̀ la durata strettamente necessaria al transito dei concorrenti ritenuti, secondo i regolamenti sportivi, ancora in corsa, a partire dal momento del passaggio del veicolo recante il cartello mobile “inizio gara ciclistica” fino al passaggio di quello con il cartello mobile “fine gara ciclistica”. Tutti i concorrenti attardati che transiteranno dopo il veicolo di “fine gara ciclistica” saranno considerati fuori competizione e qualora continuassero sul tracciato di gara, dovranno rispettare le norme del Codice della Strada percorrendo le strade a traffico aperto.

Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione:

  • ·  è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di

marcia del tratto interessato dal transito dei concorrenti;

  • ·  è fatto divieto a tutti i veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei

concorrenti;

  • ·  è fatto obbligo a tutti i veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alia vigilanza o del personale dell’organizzazione;
  • ·  è fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada

PER PRENDERE VISIONE DELLE DISPOSIZIONI DELLA PREFETTURA, CLICCARE QUI