Impianti termici

Impianti Termici

La classificazione climatica dei comuni italiani è stata introdotta per regolamentare il funzionamento ed il periodo di esercizio degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia.

In basso è riportata la zona climatica per il territorio di Fossacesia, assegnata con Decreto del Presidente della Repubblica n. 412 del 26 agosto 1993 e successivi aggiornamenti fino al 31 ottobre 2009..

Zona climatica D : Periodo di accensione degli impianti termici: dal 1 novembre al 15 aprile (12 ore giornaliere), salvo ampliamenti disposti dal Sindaco.Gradi-giorno

Gradi-giorno 1.406: Il grado-giorno (GG) di una località è l’unità di misura che stima il fabbisogno energetico necessario per mantenere un clima confortevole nelle abitazioni.

Rappresenta la somma, estesa a tutti i giorni di un periodo annuale convenzionale di riscaldamento, degli incrementi medi giornalieri di temperatura necessari per raggiungere la soglia di 20 °C.

Più alto è il valore del GG e maggiore è la necessità di tenere acceso l’impianto termico.

Il territorio italiano è suddiviso nelle seguenti sei zone climatiche che variano in funzione dei gradi-giorno indipendentemente dall’ubicazione geografica.

Zona climatica /Gradi-giorno/Periodo/Numero di ore

A /comuni con GG ≤ 600/ 1° dicembre – 15 marzo/ 6 ore giornaliere

B /600 < comuni con GG ≤ 900/ 1° dicembre – 31 marzo/ 8 ore giornaliere

C /900 < comuni con GG ≤ 1.400/ 15 novembre – 31 marzo/ 10 ore giornaliere

D /1.400 < comuni con GG ≤ 2.100/ 1° novembre – 15 aprile/ 12 ore giornaliere

E /2.100 < comuni con GG ≤ 3.000/ 15 ottobre – 15 aprile/ 14 ore giornaliere

F /comuni con GG > 3.000/ tutto l’anno/ nessuna limitazione

IL CONTROLLO E LA MANUTENZIONE DELL’IMPIANTO TERMICO

Tutti gli impianti termici sono soggetti a periodici controlli e manutenzioni ordinarie che consistono nelle operazioni previste nei libretti d’uso e manutenzione degli apparecchi.

Le operazioni di manutenzione devono essere effettuate da tecnici in possesso delle qualifiche previste dalle leggi vigenti.

Quando fare il controllo

Le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione dell’impianto termico devono essere effettuate:

  • In conformità alle istruzioni specifiche rese disponibili dall’impresa installatrice dell’impianto;
  • Se l’impresa installatrice non abbia ritenuto necessario predisporre sue istruzioni specifiche, o queste non siano più disponibili, le operazioni di controllo e di eventuale manutenzione devono essere eseguite conformemente alle istruzioni tecniche relative allo specifico modello elaborate dal fabbricante.
  • Le operazioni di controllo e manutenzione delle restanti parti dell’impianto termico e degli apparecchi e dispositivi per i quali non siano disponibili né reperibili neppure le istruzioni del fabbricante, devono essere eseguite secondo le prescrizioni e con la periodicità prevista dalle normative UNI e CEI per lo specifico elemento o tipo di apparecchio o dispositivo.
  • Nel caso in cui, per qualsiasi motivo, il proprietario, il conduttore, l’amministratore o il terzo responsabile di un impianto, non disponga delle istruzioni dell’impresa installatrice dell’impianto né del fabbricante del generatore di calore o di altri apparecchi fondamentali, i predetti soggetti devono farsi parte attiva per reperire copia delle istruzioni tecniche relative allo specifico modello di apparecchio.

 

Settore Lavori pubblici

Via Marina, 18

66022 – Fossacesia

Piano terzo – Ufficio 12

tel. 0872.622240

a.ferrante@fossacesia.org

Menu

Città di Fossacesia