Emergenza Ucraina – informazioni utili

FOSSACESIA SI MOBILITA PER L’ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI UCRAINI. ARRIVERA’ IN SETTIMANA IL PRIMO NUCLEO FAMILIARE. APERTO UN UFFICIO COMUNALE INFORMAZIONI PER L’OSPITALITA’

16 Marzo 2022

“Fossacesia, da sempre attenta ai drammi di chi vive ogni sorta di difficoltà, apre le porte per ospitare i profughi ucraini. Da giorni, prim’ancora che dal Ministero dell’Interno fossero emanate le disposizioni per l’accoglienza di coloro che stanno lasciando l’Ucraina, abbiamo attivato gli uffici dell’assessorato alle Politiche Sociali, che sono tutti i giorni  a disposizione di quei cittadini che autonomamente vorranno ospitare nelle proprie case chi fugge dalla guerra”.
Fossacesia, dunque si è messa già a disposizione per accogliere i profughi, in termini di ospitalità ed aiuto, come ha tenuto a precisare il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, aprendo i lavori di una riunione che lo stesso primo cittadino ha indetto, tenutasi nella sala consiliare del comune per organizzare il coordinamento che dovrà dare sostegno alla popolazione che giungerà dal paese dell’Europa orientale, invaso dalle truppe russe. All’incontro, presenti gli assessori e i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, Maria Polsoni e Ornella Seca per la Caritas parrocchiale di Fossacesia, Umberto Petrosemolo, responsabile del gruppo Volontari della Protezione Civile Comunale di Fossacesia, Jan Notargiacomo responsabile del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) di Fossacesia, Valeria Murri, vice presidente del Gruppo di Protezione Civile Novs.
“Faremo la nostra parte per supportare chi giungerà da noi – hanno precisato il Sindaco Di Giuseppantonio e l’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Angela Galante – . Nel fine settimana arriverà in città il primo nucleo familiare sfuggito alla guerra, che sarà ospitato in uno dei tre appartamenti dello Spar. Lì è previsto che potranno trovare sistemazione complessivamente 12 rifugiati. Inoltre, abbiamo preso contatto con le strutture alberghiere ed extralberghiere per ampliare la nostra offerta. Anche dalla scuola abbiamo ricevuto la massima disponibilità per assicurare la prosecuzione dei corsi di studio ai bambini ucraini.  L’ufficio del Segretariato Sociale può già fornire informazioni sull’accoglienza, qual è la rete di supporto e orientare chi vuole mettere a disposizione alloggi per le famiglie ucraine. Sono a disposizione i moduli necessari a censire quanti saranno accolti in strutture ricettive o in case private. Un aiuto all’attività che verrà svolta dall’Amministrazione comunale, oltre che dalle organizzazioni di Protezione Civile locale, arriverà dalla Caritas parrocchiale di Fossacesia che, tra l’altro, ha promosso una raccolta fondi da destinare alla popolazione ucraina, anziché donare derrate alimentari, che difficilmente potranno raggiungere in tempi rapidi e certi le zone di guerra”.

Gli uffici del Comune saranno, inoltre, a disposizione degli ucraini che dovranno fare i tamponi e i vaccini anti-covid. Sarà operativo il gruppo di coordinamento comunale per affrontare tutte le questioni inerenti l’ emergenza Ucraina.

EMERGENZA UMANITARIA UCRAINA – ACCOGLIENZA PROFUGHI

16 Marzo 2022

Il Comune di Fossacesia, con l’Assessorato alle Politiche Sociali, la Caritas Parrocchiale, il Gruppo Comunale di Protezione Civile e tutte le associazioni di volontariato che si renderanno disponibili, in attesa di ulteriori e più precise indicazioni da parte del Ministero degli Interni, promuove l’accoglienza dei profughi ucraini fuggiti dal loro Paese a causa della guerra.

Si chiede pertanto ai cittadini che ne abbiano la possibilità di comunicare la disponibilità di alloggi ed abitazioni da poter mettere a disposizione per il ricovero di una o più famiglie o individui in fuga dal conflitto.

Il modulo per dichiarare la propria disponibilità è caricato qui in basso oppure è scaricabile dal sito istituzionale www.fossacesia.org o reperibile presso gli uffici di segretariato sociale aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 o presso l’ufficio anagrafe aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed il martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 18.00.

Per info contattare il numero del Segretariato Sociale 0872/608740.

Per prendere visione dell’Avviso, cliccare qui

Per prendere visione e scaricare il modulo per la domanda, cliccare qui

EMERGENZA UCRAINA: È PRONTA L’ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI ARRIVATI

14 Marzo 2022

Nella riunione operativa tenutasi l’8 marzo, il presidente della Regione, in qualità di commissario delegato, ha nominato quale soggetto attuatore l’Agenzia di Protezione civile regionale, nella persona del direttore Mauro Casinghini, per coordinare l’organizzazione del sistema territoriale per gli interventi e per le attività di soccorso e assistenza al popolo ucraino in fuga dalle zone di guerra.

Nel vademecum stilato di concerto con le Prefetture Questure e ASL per l’emergenza Ucraina, è possibile trovare tutte le informazioni utili per i cittadini ucraini che si sono allontanati dal loro Paese.

Per prendere visione delle Informazioni per l’accoglienza e l’assistenza nella provincia di CHIETI, clicca qui

RACCOLTA FONDI PER L’UCRAINA PROMOSSA DALLA CARITAS PARROCCHIALE DI FOSSACESIA

9 Marzo 2022

Per prendere visione dell’iniziativa promossa dalla Caritas Parrocchiale di Fossacesia, clicca qui

FOSSACESIA DICE NO ALLA GUERRA. CONSIGLIO COMUNALE APPROVA ALL’UNANIMITÀ ORDINE DEL GIORNO SU UCRAINA

3 marzo 2022

Il consiglio comunale di Fossacesia, convocato in seduta straordinaria, si schiera compatto contro la guerra in Ucraina. Lo ha fatto ieri pomeriggio, approvando all’unanimità un ordine del giorno, che sarà inviato agli Ambasciatori di Russia e Ucraina in Italia e nel quale si condanna fermamente e con indignazione l’invasione del paese dell’Europa orientale da parte dell’esercito russo.

È necessario che ognuno si adoperi per scongiurare il gravissimo pericolo che incombe sul mondo. Sembra impossibile, ma l’Europa, che ha già prestato il proprio territorio nelle precedenti guerre mondiali, con i risultati che tutti ben conosciamo torni a soffrire e ad essere minacciato da un nuovo conflitto stavolta con armi di distruzione di massa nucleari, in grado di distruggere la vita e la cultura così come la conosciamo – ha affermato in apertura della seduta il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Non esiste alcuna ragione logica per portare l’umanità di fronte a questa tragedia. Dall’Ucraina giungono immagini angoscianti di distruzione e morte, paura e disperazione. Esprimiamo solidarietà e vicinanza al popolo ucraino, chiediamo con vigore la tutela dei diritti umani”.
Posizioni di dura condanna al ricorso alla forza da parte dell’esercito russo e di vicinanza al popolo ucraino sono state espresse nei loro interventi dai rappresentanti dei  gruppi :  Antonella Rotondo di Alternativa Civica per Fossacesia, da Nicola Allegrini, Movimento Cinque Stelle e Umberto Petrosemolo, per il gruppo “Per Fossacesia con Enrico Di Giuseppantonio Sindaco”.

Un altro aspetto toccato durante i lavori consiliari ha riguardato l’organizzazione dell’accoglienza e degli aiuti verso le popolazioni ucraine. Lo hanno  evidenziato il sindaco Di Giuseppantonio e  l’assessore alle Politiche sociali, Maria Angela Galante: “Se sarà necessario, ci attiveremo per far giungere nella nostra città alcune famiglie in fuga dal conflitto. Sugli aiuti, ci muoveremo seguendo i canali ufficiali. Gli uffici dell’assessorato sono comunque a disposizione di quei cittadini che vorranno ospitare nelle proprie case dei profughi”


Anche il mondo della scuola ha fatto sentire la sua voce. La consigliere delegata alle tematiche relative alla Pubblica istruzione, Ester Sara Di Filippo ha letto in aula un messaggio di Rosanna D’Aversa, Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Fossacesia, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro con il quale si ribadisce che “la scuola è sensibile alle sofferenze dei popoli travagliati dalla guerra e spalanca le sue porte e spiega tutte le sue energie per accogliere i bambini di qualsiasi etnia, che dovessero chiedere di far parte della grande famiglia della Scuola di Fossacesia, in totale sinergia con l’Amministrazione comunale e le autorità locali”.

A conclusione, della seduta, sono state accese le luci sulla facciata della scuola Elementare, in piazza Fantini, con i colori giallo e blu della bandiera Ucraina. Un’ iniziativa curata dalla CFSound di Franco Caporale.

Menu

Città di Fossacesia